Maaaaaaaaaaaaaaaa…. nei testicoli si tengono le primarie???

imagesCAMWIST1

Viviamo l’origine della vita distrattamente, corrosi dalla superficialità badiamo poco a ciò che accade nelle “stanze oscure”, nei “priveè”, nei “collegi elettorali” riproduttivi. Spermatozoi e ovuli sono totalmente estranei alle logiche dell’amore, della libidine, del vizio, del mercimonio e pure della violenza, essi appartengono esclusivamente a quelle della natura, direttrici anarchiche insensibili alle volontà di fondo. Non di rado questa indipendenza “dura e pura” si manifesta perfida, imponendosi beffarda oppure negandosi isterica. Ogni coito, per una miriade di microscopici “girini”, è una lotta senza quartiere e senza esclusione di colpi, nerbate e scorrettezze di ogni genere caratterizzano il palio della conservazione della specie. Fecondati dopo feroci duelli ed estenuanti fatiche… come potremmo mai ambire a una esistenza serena all’insegna del “love & peace”???

Però… Però è lecito immaginare che le cose vadano diversamente, se entrassimo in una fase ipnagogica collettiva, potremmo scoprire verità stupefacenti…!!!

La natura è troppo perfetta per fare le cose a “muzzo”, non è credibile che personaggi come Socrate, Messalina, Leonardo da Vinci, Lucrezia Borgia e Quentin Tarantino (tanto per citarne alcuni) , siano venuti al mondo solo perché gli spermatozoi che stavano davanti siano inciampati o abbiano sbagliato strada. Obiezione prevista: “sì ma allora tutti i minchioni che circolano?”, per far crescere buoni frutti è necessario spargere concime, i fiori più belli e profumati sbucano dal letame, non si emerge dalla massa se non c’è la massa.

Oniricamente… Razionalizziamo l’irrazionale. C’era una volta… All’interno dell’apparato riproduttivo maschile vige una forma di democrazia applicata, quando i cinque sensi (vedendo, annusando, sentendo, toccando e/o gustando) individuano, selezionano, scelgono, ottengono il nullaosta dalla femmina da ingravidare, nello scroto parte una agguerrita campagna elettorale. Il protocollo è regolamentato da ferree procedure. FASE 1: il cervello comunica, commissiona, le caratteristiche del/della nascituro/a (idiota totale, poco intelligente, mediamente intelligente, molto intelligente, geniale). FASE 2: testicolo destro e testicolo sinistro indicono primarie candidando gli spermatozoi aventi requisiti richiesti. FASE 3: gli spermatozoi vincenti delle due fazioni vanno al “ballottaggio”. FASE 4: lo spermatozoo eletto Premier forma la compagine dei nuovi ministr…. ehm…  il comitato di “spinta”. FASE 5: il “gabinetto” organizza il (punto) “G”20 per combinare il “movimento”.

Metonimia ever green, anche nelle suddette circostanze si materializzano “rematori contro” e “franchi (tira)tori”, spermatozoi borderline pronti a sabotare la linea programmatica. Infatti può accadere che, dopo tanto impegno e tanto “sbattimento”, si sfasci la paranza e il novello leader, una volta “sbriacati” i “festini”, si ritrovi a soffocare in un preservativo oppure ad esser lanciato nelle squallide latrine masturbatorie. Altra pessima consuetudine… un “pugno” di dissidenti incagniti  crea una fazione di “rottura” occupando abusivamente la “rampa di lancio”, in tal caso si genera un feto anomalo che per il suo incessante “frinire” chiameremo “grillino” (chiamarlo “grilletto” aumenterebbe il già esistente caos sessuale).

Proviamo a chiudere con una riflessione semiseria, siamo tutti figli di una vittoria, di uno spermatozoo che ha battuto gli altri, dobbiamo volergli anche bene visto che già gli dobbiamo la vita. Certo, guardando il mondo ci viene spontaneo pensare che anche da quelle parti, ahinoi, ci siano brogli, raccomandati e affabili illusionisti “spara cazzate”. Per fortuna ogni tanto vincono “anche” i migliori.

Tullio Antimo da Scruovolo

Annunci

61 thoughts on “Maaaaaaaaaaaaaaaa…. nei testicoli si tengono le primarie???

  1. Ma non ci posso credere…. Ma ‘sto post è veramente spettacolare! Pensare alle “primarie” nei testicoli è a dir poco geniale 🙂 🙂 🙂 le allusioni poi….. :mrgreen:
    Non penso di essere nata da uno spermatozoo raccomandato e neanche da uno superintelligente (questi ultimi portano gli occhiali che li rallentano nella corsa) ….. Diciamo che era un furbacchione e forse ha fatto qualche sgambetto :mrgreen: ma gli voglio bene lo stesso 😉

  2. Io, più che da uno spermatozoo raccomandato, credo di essere nata da un preservativo rotto. Non c’è proprio stato il tempo di fare le primarie. È stato un plebiscito al primo turno, senza andare al ballottaggio! 😉

  3. E’ un parallelismo assai x originale e sarebbe perfetto se quel ‘ x fortuna ogni tanto vincono “anche” i migliori.” a bocce ferme non ne sono, purtroppo, affatto sicura 😦

  4. SUPER!! Un post eccezionale, davvero complimenti! Divertente, ironico, profondo nelle metafore.
    Se solo certi spermatozoi che ci circondano capissero che quella faticosa lotta era finalizzata al FUTURO e non solo al portafoglio personale… e se solo l’ovulo-società si decidesse alla maggiore attenzione per la selezione!
    …”per far crescere buoni frutti è necessario spargere concime, i fiori più belli e profumati sbucano dal letame, non si emerge dalla massa se non c’è la massa.” 10 liked!!

    Ma torniamo a noi…dobbiamo voler bene sì al nostro spermatozoo E all’ovulo che ha acconsentito ad ospitarlo!
    😉

        • per la macchina del tempo bastano 😉
          un po’ coatto lo spermatozoo con la rosa però… diciamocelo,
          il figaccione coatto/romantico ha ancora il suo fascino 😆
          o no?

          • lo trovi coatto?
            io lo trovo gentile e cortese e son cose che spesso distinguono e possono aprire porte.

            beh, ma la macchina del tempo ha anche altri ingranaggi che necessitano di tempo per l’ottimale funzionamento…
            cmq mi riferivo alla canzone che si interrompe troppo presto. Te, invece, guarda un po’ che sei andato a pensare…
            😉

            • vabbè ma allora sei proprio maliziosa…
              io mi riferivo ai pochi secondi di Barry White sufficienti per la macchina del tempo, dei ricordi 😦

              comunque sì, lo spermatozoo con la rosa in mano che “uccella” tutti… è decisamente un coatto/romantico 😉

              • è che le macchine del tempo vanno all’indietro, ma anche in avanti. Tu sei andato al leitmotiv del passato, io ,sorpassando la tua prima risposta,l’ho pensata come macchina che va avanti, verso la procreazione e quindi al futuro.
                ma ok, in questo caso mi becco il malizioso (è grave?)

  5. Caro Tads,
    i tuoi post, per un illetterato come me (la laurea in ingegneria è stato un mero incidente di percorso) sono didattici sotto diversi punti di vista. Lessicale: usi termini che, per capirli, devo usare il Treccani on line. Culturale: imparo certe tecnologie a me ignote: tipo le cinque fasi. Politico: mi fai assistere a un dibattito del PD, cosa che reputo parecchio imbarazzante.
    Insomma, non posso che ringraziarti e complimentarmi con te.
    Nicola

    • Caro Nicola,
      io ho una formazione umanistica ma sono Torinese, la città del Politecnico (orgoglio Italiano), sono cresciuto convivendo con un assillo: “ragazzo, ricordati che i laureati si dividono in due categorie, da una parte gli ingegneri a dall’altra tutti gli altri”. Queste tue parole mi rallegrano veramente 😉

      tuttavia… tra un ingegnere e un filosofo non corrono poi così tante differenze, Marchionne è un laureato in filosofia che fa il lavoro di un ingegnere… Luciano De Crescenzo è un ingegnere che ha scelto di fare il filosofo…
      hai visto mai…??? 😆

  6. Sai Tads chissà’ perché di primo acchito ho pensato…ma quante teste di c…ci sono!
    🙂 non badarci e’ il periodo …comunque un giorno le donne saranno sole visto che di maschi ne nascono sempre meno…ci toccherà’ coltivar vi in cultura! O congelare quantità’ di piccoli vermicelli…..nooooo….lasciamo perire la razza 😀

  7. Questo è un post che dovremmo stampare e distribuire come volantini nel periodo elettorale.
    Chissà quante teste di xxxxx si riconoscerebbero !
    Bravo e geniale come sempre Tads.
    un caro saluto
    liù

  8. Piacere di conoscerti TADS e sinceri complimenti a questo post che ho trovato enormemente divertente 🙂 Anche se con il terrore della politica italiana, inizio a pensare con enorme paura ai miei spermatozoi intenti in eventuali campagne elettorali o comizi eheh Molto interessante il post sul serio e mi piace questa frase “deve esserci la massa per emergere dalla massa”, parole sante! Ho letto in un precedente commento che sei Torinese e la famosa frase “qui ci sono gli ingegneri e qui tutti gli altri”; io sono di Genova, ho fatto il Politecnico proprio all’ombra della Mole, ma posso rientrare nella categoria tutti gli altri? 😉 Un caro saluto e di nuovo, un piacere conoscerti 🙂

    • ciao Andrea, benvenuto nel mio blog,
      lieto di conoscerti, hai fatto il “Poli”???
      dall’avatar direi che sei giovane, quindi hai conosciuto la Torino new age, quella post fiat, sicuramente ti sarai trovato bene, spero!

      penso tu possa rientrare nella categoria a te più consona 😉

  9. Ciao TADS
    Uno spermatozoo vede un altro spermatozoo che sta preparando le valige e gli chiede:
    – “Scusa, ma dove te ne stai andando?”
    E lo spermatozoo risponde:
    – “Me ne vado fuori dalle palle!” 🙂
    Un abbraccio. Edo
    piesse ho fatto una ricerca e ho scoperto che ci sono “spermatozoi anormali con doppia testa” 😦 adesso capisco perché l’Italia è nella merda.

  10. ahahah simpaticissimo post! 😀 Suppongo che più o meno uno spermatozoo valga l’altro, avendo tutti gli stessi geni 🙂 Secondo me più che combattersi, collaborano… che poi non è così distante da quanto hai supposto tu 😛

    http://www.wolfghost.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...