Uomini d’onore in divisa e buffoni incravattati…

marò

Ancora una volta, con buona pace degli antiBerlusconiani, il Cavaliere ha detto una cosa giusta, la vicenda dei due Marò ha evidenziato quanto sia stato inetto questo governo di tecnici, la diatriba con l’India è stata gestita all’insegna di un pressappochismo scandaloso, una incompetenza deprimente, altro che prestigio internazionale “riconquistato” dalla “Monti gang”. Da oltre un anno gli Indiani ci prendono in giro violando trattati internazionali come fossero pezzi di carta da formaggio, i due militari sono stati arrestati con l’inganno, basti pensare a questo. Un ambasciatore privato della immunità diplomatica ha fatto da corollario a una sequela di rinvii dagli aspetti grotteschi, rivendicazioni giurisdizionali assurde e un tiramolla veramente irritante con un ministero degli esteri, quello Italiano, totalmente incapace di far valere le proprie ragioni.

Cannes, Discorso di Mario Monti al 'World Policy Conference'Che Monti non abbia nessun senso della Patria e della Sovranità lo si evince anche da questa vicenda, molto più grave di quanto si immagini, un militare è lo Stato, ogni torto inflitto ad un Soldato è di fatto una aggressione alla Nazione di appartenenza. Un governo che abbandona i propri servitori, magari per difendere oscuri interessi, non è degno di rappresentare un popolo. La manfrina del: “non torneranno in India” e poi: “li rimandiamo in India per mantenere la parola data”, ha fatto ridere il mondo intero. Governanti del terzo e quarto mondo coccolano e proteggono terroristi Italiani negandoci la loro estradizione, noi che siamo più “furbi”, rispediamo in India due Militari innocenti che verranno processati da una corte che si è arrogata, senza averne diritto, l’incombenza di processarli.

Se i due Militari fossero stati Israeliani, il Mossad sarebbe andato a liberarli dopo una settimana, armi in pugno, blitz notturno e tutti a casa. Fossero stati Americani la Casa Bianca avrebbe messo in moto, in 48 ore, una bastardissima ritorsione economica nei confronti degli Indiani, tanto per cominciare. Fossero stati Inglesi la Royal Navy si sarebbe minacciosamente schierata, in tempi da record, al limite delle acque territoriali Indiane, lo stesso avrebbero fatto i Francesi, purtroppo i due Marò sono Italiani e quindi sono stati riconsegnati, per ben DUE volte, nelle grinfie di un paese ostile. Facendo incazzare come bisce anche i vertici delle Forze Armate.

Il clamoroso dietrofront del nostro governo nei giorni scorsi e il pedissequoITALIA-SERBIA: MINISTRO DEGLI ESTERI TERZI A BELGRADO CON MRKIC procrastinare ogni decisione da parte degli Indiani, hanno un aspetto laido in comune, una mera questione di soldi. I finti fighetti “tecnici” sono immersi in un mare di interessi che vanno oltre il concetto di Patria, gli Indiani, lo hanno capito anche i pesciolini rossi, attendevano una congrua “offerta” per “aggiustare” la faccenda. Probabilmente non sapremo, non in tempi stretti, il vero perché di questa inquietante “penelopata” Italiana. Sono in corso trattative (?), ancora? Quali trattative?, C’entrano le tangenti Finmeccanica? Si stanno forse usando i due Marò come merce di scambio? Agnelli sacrificali offerti per coprire nefandezze, pastette e bustarelle? Non era possibile “trattare” tenendo in Italia La Torre e Girone?

Come ha detto un ex Ammiraglio al TG, i nostri due Uomini verranno certamente condannati, rischiano addirittura la pena di morte. Ci sono momenti, come questo, in cui è forte la tentazione di tuffarmi in un linguaggio da “caserma” e apostrofare nel dovuto modo questa accozzaglia di “tecnici”, un esecutivo che meriterebbe di essere processato per “alto tradimento”. Questo governo di merda è iniziato con la Fornero in lacrime ed è finito con un pianto collettivo che coinvolge tutti gli Italiani. Non bastavano lacrime e sangue, fame, disoccupazione, recessione, suicidi e tasse da dittatura medioevale, no, ci voleva questo infame, vile, subdolo colpo di coda. VERGOGNATEVI.

napolitanoSu face book impazzano foto di Monti e Terzi con la scritta: “mandiamo in India questi due al posto dei Marò”, SOTTOSCRIVO. Ai due aggiungerei anche il compagno Giorgio Napolitano, un presidente che si è chiamato fuori dalla vicenda proprio nel momento in cui avrebbe dovuto far valere il peso della sua carica istituzionale. Non dimentichiamoci che abbiamo migliaia di militari in zone ad alto rischio, se questa è la Patria che si ritrovano a servire…!!!

Tullio Antimo da Scruovolo

Annunci

54 thoughts on “Uomini d’onore in divisa e buffoni incravattati…

  1. Purtroppo ha ragione da vendere.questa vicenda e’ vergognosa.fossero stati mio padre fratello o marito non li avrebbero più’ trovati.mai mi sarei fidata di un governo così’ imbelle e miserabile.

  2. Sicuramente questa resa come dire…. Burocratica ci ha fatto indignare tutti. Il governo indiano si è comportato in modo DISONESTO sin dall’inizio… Non riusciamo a incarcerare veri delinquenti che si sollazzano sotto le ali di governi stranieri e molliamo 2 innocenti ad un governo che sta cercando cosa? Soldi? Capro espiatorio? Non riesco a capirlo….. Hai scritto bene Tads.. a tutti quelli del governo che hanno deciso di vendere la pelle altrui. .VERGOGNATEVI

  3. Tutti i politicanti sono in grado di dire una cosa giusta quando è per loro conveniente.

    Comunque questa è stata una pagliacciata tragica come poche e ci costerà caro. Della nostra credibilità internazionale, a questo punto, me fotto. Abbiamo fatto figure di merda per decenni. Ma quella di condannare due ragazzi per non fare uno sgarro ad uno stato in crescita economica che non vuole fare brutta figura col proprio popolo e che vuole imporsi anche come potenza politica mi pare una vigliaccata indegna.

  4. Tads,
    siamo una nazione con zero peso a livello politico internazionale. Se ti ricordi la vicenda del Cermis fu una beffa al contrario per noi; dopo un anno il pilota che fece crollare una cabinovia, causando la morte di decine di sciatori, fu processato ed assolto negli Usa, come pretese Clinton ; anzi per completare la beffa fu detto che la presenza della funivia non era adeguatamente segnalata!
    In quel caso eravamo al cospetto della superpotenza statunitense; tutto sommato ci poteva stare la “calata di mutande”.
    L’unica vicenda che può far parlare di “palle” riferendoci ai rapporti con altri paesi fu, se ricordi, la questione di Sigonella, duramente affrontata da Bettino Craxi.
    Da allora in poi abbiamo prese molte cenciate, in alcuni casi siamo stati anche derisi ( vedi baciamano a Gheddafi)¸siamo fatti così l’orgoglio non è una qualità del nostro popolo. Siamo portati più all’aggiramento degli ostacoli e solo poche volte, quando siamo stati con l’acqua alla gola abbiamo avuto un rigurgito di nazionalismo.
    Oggi anche L’India ci sottopone alla stessa “calata”.
    A prescindere dalle frottole che i politici ci raccontano: contiamo come il due di coppe quando la briscola è a bastoni!

    • condivido Linonoli,
      solo un chiarimento, i morti del Cermis (con relativi risarcimenti negati) se li è venduti D’Alema per portare a casa la Baraldini, quella è stata un’altra merdata storica

  5. Terzi, oggi si è dimesso dicendo che lui non voleva il rientro dei due Marò in India e che non è stato ascoltato. Dici bene ,caro Tads, la vicenda è stata mal gestita e dall’inizio, non è possibile che la situazione vada avanti da tredici mesi in un tira e molla sfibrante. Io penso alle famiglie e a loro che stanno vivendo questo stress psicologico. La figura ridicola agli occhi del mondo, l’Italia conosciuta per le missioni di pace svolte con grande umanità purtroppo è in mano ad una nazione della quale potremmo fare volentieri a meno. Tremo al pensiero di una detenzione da scontare in quella nazione, in quel carcere duro, anche se dicono che al massimo avranno sette anni da scontare nelle nostre prigioni. E il governo, ce l’avremo? Stiamo messi male, molto male.
    Ti lascio un caro e mesto saluto.
    annamaria

  6. Il compagno Napolitano ha fatto un’altra delle sue bastardate! Si intromette quando dovrebbe stare fuori dalle palle e se ne esce fuori da vigliacco qual’è quando ci sarebbero da difendere 2 ragazzi che rappresentano lo Stato di cui lui è INDEGNAMENTE presidente!
    Sono veramente disgustata dal suo ( non ) operato.
    Lo reputo il peggior presidente degli ultimi 65 anni.

    • concordo, anche se il “carciofo” di peggior presidente della repupplica Italiana lo darei pure a Oscar Luigi Scalfaro

      forse non tutti sanno che in Italia il presidente della repubblica è “anche” il capo supremo delle Forze Armate, questo aggrava notevolmente le sue responsabilità sulla vicenda dei Marò.

      • Se è per questo è anche il Capo Supremo della Magistratura e dopo che berlusconi e la sua banda sono andati a far casino al tribunale poco c’è mancato che gli facesse un buffetto per il poco o nullo rispetto che avevano avuto per la sua carica.
        Su Oscar Luigi Scalfaro sono d’accordi con te,un presidente da dimenticare .

  7. Mi hai rubato le parole di bocca:

    Se i due Militari fossero stati Israeliani, il Mossad sarebbe andato a liberarli dopo una settimana, armi in pugno, blitz notturno e tutti a casa. Fossero stati Americani la Casa Bianca avrebbe messo in moto, in 48 ore, una bastardissima ritorsione economica nei confronti degli Indiani, tanto per cominciare. Fossero stati Inglesi la Royal Navy si sarebbe minacciosamente schierata, in tempi da record, al limite delle acque territoriali Indiane, lo stesso avrebbero fatto i Francesi…

    E i russi.

    E forse Craxi.
    Buona serata!

  8. L’Italia è una grande Nazione, forse una percentuale di italiani è un pò superficiale, è poco incline al rispetto del prossimo, forse un pò incoerente e forse molti miei connazionali soffrono anche di bassa stima, disprezzando questo Stato facendo paragoni con altre Nazioni senza aver mai frequentato quei luoghi, senza aver toccato mai con mano quella politica, basandosi con i mass media o raccattando qualche commento-giudizio al bar o sulla rete. E vero, questa vicenda è stata trattata in modo approssimativo ma attenzione, da persone falsamente incompetenti, e leggendo attentamente il tuo scritto, sottoscrivo ed evidenzio quello che hai “detto” …. “difendere oscuri interessi” . Non è l’Italia ad aver sbagliato, ma quei pressapochisti che lucrano con l’ausilio della politica e dei vertici militari che versano sempre lacrime di coccodrillo, perchè, in questo caso, una nave è un bene privato e l’armatore, o il suo bene, deve essere difeso da guardie private, altrimenti domani mattina pretendo duecento paracatudisti a guardia delle mie proprietà. E poi, dato che il flusso di denaro che arriva dall’India è stimato in svariati miliardi di euro-dollari annui, i lavoratori italiani che calpestano quello stato sono svariate migliaia e le imprese italiane che hanno rapporti sono tantissime, ecco spiegata la nostra quasi giuniflessione. Concludo dicendo che, ad oggi, non ci riteniamo uno Stato belligerante, ma incline al dialogo e alla diplomazia, scaltri a portare cultura in posti dove regna l’ignoranza, naturalmente ricavandone un profitto bilaterale, ed in ultimo ti scrivo che l’India è una super potenza militare (nucleare), e quindi dubito che le forze belliche di altre Nazioni, da te elencate, si sarebbero permesse di fare un blitz, avrebbero alzato la voce, promettendo embarghi vari, avrebbero starnazzoto in Patria, poi comunque avrebbero scelto la via diplomatica. Naturalmente è un mio pensiero.

    p.s. sono sicuro che al più presto i Marò torneranno a casa.

    p.s. 2 – fai sempre dei post stupidi.

    😀 😀 😀

    • ascolta Re,
      ti rispondo sinteticamente in tre punti:

      1) avere armamenti nucleari non significa poter fare il cazzo che si vuole, ci stanno provando Iran e Corea del nord ma non faranno mai niente, esiste qualcosa che si chiama “prestigio internazionale”, sulle isole Falkland ci sono solo sterpaglie e pecore, eppure gli Inglesi, pur di non mollarle, hanno ucciso 100.000 militari Argentini. Fidati che prima di occupare qualche altro loro territorio passeranno secoli.

      2) i due Marò non proteggevano una proprietà privata, facevano parte di una missione ufficiale antipirateria programmata dalla EU

      3) non esiste, non dovrebbe esistere, al mondo un interesse economico superiore alla “bandiera”

      Buona Pasqua amico caro.

  9. A volte i miei commenti tendono a sdrammatizzare, a volte rimango sul sarcastico, quello che ho lasciato precedentemente è stato dettato più dal cuore, (nazionalista al massimo, ed invece, ora che dovevo essere coerente con il mio status non lo sono stato), che dallo scrivere su fatti reali, e me ne scuso, perchè su vicende serie come questa bisogna essere, appunto, coerenti. La tua risposta mi ha fatto pensare, ergo, documentare, e mi sento di rispondere, ed accettare mio malgrado, la cruda realtà. Ho visto, tra le altre cose, e sentito soprattutto, su you tube, l’intervento dell’ On. Lapo Pistelli del Partito Democratico, (avente il titolo : “Dimissioni Terzi, Pistelli è l’8 settembre del governo tecnico”), dove ahimè ho definitivamente toccato con mano, e con il cuore, questa vicenda assurda che ancora non trova una fine decorosa. Su tutto, mi sento di accettare l’unica cosa evidente che mi pesa scrivere, siamo uno Stato senza Stato, dove gli interessi prevaricano l’uomo e dove non si sa chi detta e fa rispettare le leggi. In questo caso, come già detto da te e ribadito da molti dei tuoi assidui frequentatori, siamo allo sbando su una vicenda che, chi preposto a comandare con stipendiio esorbitante e peso politico-militare assurdo, non ha saputo gestire una situazione che altre Nazioni, con altre istituzioni e con altri uomini, avrebbero risolto in poche ore.
    Buona domenica.

    🙂

    • lo sai che io guardo le realtà da un punto di vista crudo e scomodo, è la caratteristica principale di questo blog. Sai anche quanto io sia nazionalista e dotato di amor Patrio, purtroppo questi valori hanno perso importanza in nome di una scelleratissima operazione finanziaria truffaldina chiamata Euro. Rispetto a questi biechi interessi diventa insignificante anche la vita, la libertà, di due Militari fedeli e dotati di Onore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...