L’esercito della salvezza

“Dottò, tengu lu nervu sciatico abburritato a lu femore”, con questa autodiagnosi che non esito a definire bucolica, la mia Colf si è prodotta in una spontanea metafora sofista di portata storica, credo che nessun politico, giornalista, opinionista o sociologo sarebbe in grado di esprimere in modo più figurativo lo stato di salute della nostra martoriata Italia. I banchieri impostori insediatisi ai posti di comando paiono proprio un nervo sciatico infiammato attorcigliato allo stivale, la fortuna sarà anche cieca ma sfighe e malattie hanno una mira da cecchino…

Infatti, come sempre, a deambulare zoppicando a denti  stretti per sopportare il dolore saranno ancora gli stessi, poveri acclamati e candidati a divenire tali in un futuro prossimo venturo, anche i ricchi piangono ma le loro sono lacrime di gioia.Tranquilli, non c’è niente da temere, il 2011 passerà alla storia come l’anno degli “eserciti della salvezza”.

A febbraio una caccola del femminismo storico origina il “se non ora quando?”, un movimento dato alla luce dopo un frettoloso travaglio che gli procura alcuni handicap, infatti la pretesa è quella di SALVARE la dignità femminile attraverso la colpevolizzazione degli uomini avvezzi a condire cene con donzelle che sgomitano tra loro per offrirsi in tutte le salse. La puttana ha il diritto di prostituirsi ma l’uomo, moralmente parlando, non ha quello di usufruire, c’è qualcosa che non quadra, ma allora le meretrici con chi devono commercializzare il “vuoto a rendere”??? C’è qualche deficiente convinta che la geometria esistenziale tettonica e culonica da integrare all’arredamento l’abbia inventata Berlusconi??? Per assistere al “liquefarsi” di questo tentativo di SALVARE lo spirito è bastato aspettare le dimissioni del Cavaliere, l’ultima scampagnata prenatalizia del “se non ora quando?” è stato un fallimento totale, in termini di partecipazione e contenuti, persino le menti sinistre hanno steso un velo pietoso su questa ennesima strumentalizzazione politica che si alimentava solo con la Presidenza di Mister “B”.

Santoro & C. hanno continuato imperituri nella loro guerra personale contro Arcore erigendosi a paladini gravati dall’incombenza del dover SALVARE gli Italiani dal satana tricotrapiantato, il Micheluzzo sbaglia le previsioni e, affidandosi ad una ottimistica ipotesi di longevità politica del Berlusca, si mette a fare lo sborrone, come se i milioni di spettatori raccattati fossero suoi servi pronti a seguirlo ovunque. La7 lo manda a cacare e lui si inventa la multimedialità sincronizzata, parte bene ma accade ciò che non avrebbe mai voluto accadesse, Berlusconi si dimette ed i suoi accoliti iniziano a sfoltire i ranghi, adesso deve fare i salti mortali per SALVARE se stesso dall’oblio, le porte son tutte chiuse e il delirio di onnipotenza comincia a manifestare balbuzie Fracchiane.

Per lunghi mesi il tricoleso inzuppato nel sangiovese, alias Bersani, ci ha stressato, vessato la sacca scrotale urlando a gran voce che l’unica strada per SALVARE l’Italia e gli Italiani dalla crisi, dagli speculatori, dallo spread e dalla borsa crudele fosse il costringere Berlusconi a dimettersi. L’ex Premier si è dimesso ma dell’agognato “passo indietro” la crisi, lo spread, la borsa e gli speculatori se ne sono sbattuti la pellecchia alla grande, da ciò si evince che le intuizioni del Pierluigi altro non erano che delle emerite dabbenaggini. Anche lui adesso è impegnato nel salvare se stesso da una base elettorale “macellata”che vorrebbe alluvionarlo di sputi e modificargli il CX del lato B con energiche pedate.

Sempre nel 2011, la magistratura Olandese conclude una lunga ed approfondita inchiesta sulla pedofilia ecclesiastica, migliaia di bambini rovinati per sempre da preti  che da SALVATORI si sono trasformati in laidi carnefici, Bagnasco fa lo gnorri e seguita a farsi i cazzi di una Stato sovrano che non gli ha affidato nessun incarico, il crucco si presenta in tv con paramenti dorati come un imperatore, quella specie di maxi cuppizello per le caldarroste che ha in testa è veramente ridicolo, da tamarro, il look del mago Otelma è più trendy, più fashion. I rappresentanti del SALVATORE crocifisso sfoggiano opulenza, ricchezza, potere e sparano minchiate senza soluzione di continuità, si sbattono per scantonare l’ici ed allungano le manine ben curate per questuare soldi e anime, ovviamente prima i soldi, l’anima si SALVA meglio dopo corposi bonifici e grasse donazioni.

Er mejo d’er mejo lo si raggiunge in autunno inoltrato, all’orizzonte fa capolino, come la bavosa di Luca Laurenti, il compagno Napolitano che con un colpo di mano da far schiattare di invidia il prestigiatore Silvan piazza a palazzo Chigi il Conte Monti con al seguito un codazzo di banchieri ematofagi. Il compito è una mission impossible, SALVARE l’Italia e gli Italiani, azz… pure loro??? Dopo innumerevoli riunioni, interminabili conciliaboli, il charter di superneuroni sforna la manovra SALVATRICE, un piano talmente arzigogolato e complesso da essere spiegato in poche parole: “per SALVARE il Paese dal baratro bisogna togliere ai poveri per dare ai ricchi, no, non date giudizi affrettati né lasciatevi andare in considerazioni superficiali, è con sommo rammarico che vi sottoponiamo a clisteri al vetriolo, non pensate neppur lontanamente che la cosa ci renda gaio il cuore, è una medicina amara che dobbiamo somministrarvi, PER IL VOSTRO BENE, dopo natale passeremo alla fase due, ve lo ficcheremo pure in bocca ma solo per SALVARVI dai morsi della fame.” Quanto sono umani i componenti della “Monti jazz bloody band”.

Già gli antichi Romani tassavano colonie e popoli per SALVARLI da altri invasori, ancora oggi si invadono e bombardano Paesi per SALVARLI da leaders “alternativi”. Milioni di Italiani sono stati costretti a far debiti per acquistare automobili più moderne in modo da SALVARSI dall’inquinamento, dobbiamo pagare la raccolta dell’immondizia dopo averla differenziata per SALVARCI ecologicamente ed ingrassare le aziende che la riciclano. Ci costringono alla moneta elettronica per SALVARCI dall’evasione e le mafie, siamo costretti a subire orde di clandestini per SALVARCI dal razzismo e dalla xenofobia, i ricchioni vogliono leggi ad personam per SALVARCI dalla omofobia, i promotori finanziari vogliono SALVARE i nostri risparmi e via andando per rotte  infinite.

Da mane a sera ci imbattiamo in qualcuno o qualcosa che vuole SALVARCI da questo o quello, in tutta franchezza, viene da pensare che se il mondo fosse popolato da egoisti e menefreghisti vivremmo molto meglio. Iniziamo il nuovo anno dando vita ad una raccolta firme per promuovere una nuova legge: “la legittima difesa nei confronti dei SALVATAGGI coatti” .

“Dottò, tengu lu nervu sciatico abburritato a lu femore”, “ssssssssssssstt, non dire niente a nessuno altrimenti arrivano i SALVATORI e ti amputano la gamba buona, per il tuo bene”.

Tullio Antimo da Scruovolo

Annunci

4 thoughts on “L’esercito della salvezza

  1. E come fare per “salvarci”?? Allora sorge un dubbio, i Maya forse già prevedevano qualcosa? Ok, ok accantoniamo questa ipotesi, cosa possiamo fare oltre che cominciare a delimitare spazi per chiedere l’elemosina? Andiamo tutti al voto, siiii, tutti a votare chi? Sai cosa penso? Che quest’anno sarà peggio dell’anno scorso che è stato peggio dell’anno prima e via discorrendo fino al 2002. Non dico che con le lire andava ottimamente, dico che il potere d’acquisto era notevolmente superiore, ma non sto a scriverti questo perchè potresti tenere cattedra, desidero dire che il detto “si stava meglio quando si stava peggio” calza a pennello.

    è proprio vero Re,
    penso anche io che il 2012 sarà peggio, andare a votare sarebbe meglio, sai, in democrazia si ha il diritto di scegliere da chi farsi fottere, con monti ci hanno tolto pure quello.

  2. Mah… salvataggio lo vedo scritto solo sulle canotte dei bagnini!

    Ci stanno facendo un gran L5 S1 tanto per rimanere in tema du nervu sciatico…. e son dolori forti !
    Forza Milan… almeno quello mi fa star bene!

    TADS’ ANSWERS:

    infatti i bagnini salvano le mogli e condannano l’onore dei mariti
    anche tu del Milan???
    credo sia la squadra più tifata dalle donne della piattaforma

  3. Ciao, alcuni passaggi del tuo commento da me assolutamente diretti e difficilmente contestabili, altri magari da verificare nel tempo e nei contenuti ma nel complesso ti ringrazio per aver portato il tuo pensiero e disamina. Sono sempre felice di conoscere l’altrui pensiero che non deve necessariamente coincidere, ma quando portato con stile e filo logico ben venga.
    Grazie

    TADS’ ANSWERS:

    grazie a te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...