Il grande miraggio

Immaginando Berlusconi vagar cogitabondo nel suo fiorito roseto digrignando la smagliante dentatura mi appaiono fulmini e saette, rimembro l’antica ed unica regola che consentiva ai cacciatori Bengalesi di invecchiare: “mai lasciar viva una tigre ferita”. Il cachinno Bersaniano ammanta fittiziamente un più realistico ghigno cadaverico, il PD è politicamente morto, là dove conta la pugna si cimentano figliastri e nipotame acquisito, nessun erede diretto partecipa alla tenzone, il maggior partito d’ostruzione agonizza nel sottoscala…

L’ebbrezza dei festeggiamenti Troiani sarà smaltita in uno stormir di fronda ed una fetida alitosi farà da corollario alla restituzione del laticlavio, indipendentemente dall’esito finale. L’aver delegato oneri ed incombenze a piazzisti mediatici, toghe tinte e ricche signore che da quel di Parigi, calpestando preziosi tappeti mediorientali annodati a mano da bambini schiavi stilavano, traslitterando, dettami ed astrusi giudizi si è rivelato essere funestamente esiziale. Poco onorevoli e per niente illustri boiardi del PD, l’Imperatore di Arcore in meno di un ventennio vi ha umiliato, reso afasici, ignudi, marinato, bolliti e dato in pasto alla eterodossia Grilliniana, al patibolo Dipietrista e ad un comunismo anacronistico ed antropofago che va ad aggiungersi alla già adiposa fenomenologia politica dello stivale. A far paio con le esequie del loft c’è l’abortire dell’infame progetto grottescamente battezzato “santa alleanza”, l’ennesima disfatta della millantata intelligenza Aletina. Longobardi e Borboni si apprestano a calar l’alabarda, secondo mancine supposizioni, di un lillipuziano giudizio universale reso essenza. Non assisteremo alla materializzazione di onirici ossimori, giammai il democristo lacchè di Bagnasco contribuirà ad eleggere un comunista ateo al servizio di un capo avvezzo a sacrileghi rapporti contro natura. Giuda si impiccò in preda a devastanti rimorsi, gli Iscarioti Finiani non giungeranno a tal luttuosa guisa ma seguiranno il volere della coscienza che impedirà loro di esser colti da lipotimia elettorale. Il pulsante core Partenopeo ha deciso di liberarsi dalla monnezza cominciando proprio da palazzo San Giacomo disinfestandolo dal PD, encomiabile opera propedeutica ad un rinnovamento che non contempla le peculiarità giustizialiste dell’ennesimo ex magistrato votatosi alla politica. La tendopoli antiBerlusconiana è stata allestita, il finir di maggio sentenzierà, solide mura accoglieranno i campeggiatori oppure questi ritorneranno all’addiaccio dopo che una inaspettata tempesta simile a quella dicembrina avrà spazzato via ogni sogno?

Tullio Antimo da Scruovolo 

Annunci

6 thoughts on “Il grande miraggio

  1. Ed in questo bailame di inutilita’ politiche, la “democraticissima” commissione europea, da nessuno mai eletta, si proporra’, sempre democraticamente (sigh!) di governare per noi, anzi..di governare noi.
    Mi sorge un dubbio, pero’….Come?!
    welcome to the new governement system. Benvenuti nel nuovo governo unico. State sereni! E’ per la vostra sicurezza…:)))

    TADS’ ANSWERS:

    ho molti amici negli USA,
    spero solo che il mio cane non patisca il jet lag

  2. buonasera,
    subito una curiosità “fuori tema”: intene usare l’afabeto italiano o quello inglese?
    Per quanto riguarda il post in oggetto debbo dire che condivido la prima parte nell’analisi del PD, a mio avviso non ci rappresenta per nulla noi “sinistroidi” infatti i due candidati ai balottaggi nelle città “simbolo” sono per così dire “subiti”.
    Il finale invece, sempre a mio parere, mi sembra proprio il latrare (mi conceda il termine) di un animale,, appunto di una “tigre ferita” che non bisogna lasciarla in “vita” (sempre metaforicamente parlando) in quanto più pericolosa……
    Alla prossima.

    TADS’ ANSWERS:

    Buonasera anche a lei Sior Tito,
    il finale del post è certamente il ruggito di una tigre ferita, direi simile a quello che riecheggiava tra gli scranni di Montecitorio il 13 dicembre scorso, anche allora parzialmente coperto dal tintinnio di brindisi affrettati, evidentemente per molti trattasi di carenza di fosforo o amnesia storica.
    A presto

  3. un eloquio forbitissimo compliments!!!!!
    Gli illustri boiardi del PD ignudi, bolliti… wow che spunto per un quadro….

    TADS’ ANSWERS:

    se guardi a manca di spunti per una mostra sugli orrori ne trovi tantissimi

  4. Siamo alla fine dell’esperienza bungabunghista, checchè ne pensino gli aficionados del cavaliere. E’ possibile anche che Napoli e Milano vengano riconquistate dall’accoppiata Bossi-berlusconi, ma questo non cambia, non fa uscire dal coma il berlusconismo; il regime potrebbe durare ancora per qualche tempo , però in agonia pre mortem rimane!!
    Il mio amico Toni, che non ha capito niente di quello che hai scritto, continuava a consultare il vocabolario, poi c’ha rinunciato ed ha detto, dopo un lungo silenzio : vuoi vedere che questi figli di t…a lasciano i problemi della monnezza a Di Pietro e Bersani e si pappano il business dell’Expo di Milano?
    saluti da tutti noi

    TADS’ ANSWERS:

    abbiate un pò di umana comprensione, tu e il toni, per noi tradizionalisti ancorati alla vecchia cara fica passare dal bungabunghismo Berlusconiano al culattonismo vendolista sarà un trauma tremendo, non potrò più indossare la maglietta con su scritto “Italian stallion”.
    La monnezza la toglie da oltre due anni il Cavaliere, forse non ve ne siete ancora accorti.

  5. Caro sdat, credo che a questi milanesi farebbe bene qualche annetto di Pisapia, vedi poi come tornano all’ovile…

    TADS’ ANSWERS:

    che ti hanno fatto di cosi grave i Milanesi ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...